Vai a sottomenu e altri contenuti

Matrimonio civile

Prima di procedere alla celebrazione del matrimonio è necessario eseguire le pubblicazioni di matrimonio.
Documenti da presentare
Se cittadino italiano
• documento di identità valido
Se cittadino straniero
• Passaporto valido
• Nulla Osta al Matrimonio rilasciato dal Consolato o Ambasciata del proprio Stato in Italia contenente chiaramente specificati: cognome e nome, luogo e data di nascita, paternità e maternità, residenza, cittadinanza e stato civile.
La firma apposta sul Nulla Osta dev'essere legalizzata presso la Prefettura di competenza, eccetto per i Paesi aderenti alla convenzione dell'Aja. (5/10/1961)
• Per i cittadini dei Paesi aderenti alla Convenzione di Monaco, 5/9/1980, Certificato di capacità matrimoniale

Considerata la pluralità della casistica, relativamente al rilascio del Nulla Osta, si invita a voler contattare l'ufficio competente per informazioni precise.
Se gli sposi non comprendono la lingua italiana, dovranno avvalersi di un interprete dagli stessi scelto.
A pubblicazione avvenuta si potrà procedere con la prenotazione del matrimonio secondo le preferenze degli sposi.
• Il giorno del matrimonio sposi e testimoni dovranno presentarsi muniti di documento di identità
valido
• Nel momento della celebrazione gli sposi indicheranno il regime patrimoniale scelto. A scelta effettuata lo stesso non sarà più modificabile se non con apposito atto notarile


Requisiti

-

Costi

-

Incaricato

Ufficiale di stato civile

Tempi complessivi

Inizio - termine procedimento 20 giorni
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto